Nel 2009 nasce Vision Of Hope (VoH), un’organizzazione non governativa (ONG) avente la finalità di favorire l’empowerment delle ragazze di età inferiore ai 18 anni che vivono e lavorano nella strada.

Il loro programma mira soprattutto ad animare le ragazze a crescere fiduciose nelle proprie capacità e in autonomia attraverso attività lavorative ed educative. Oltre a ciò s’impegna a promuovere e tutelare i loro diritti.

VoH opera in un quartiere molto povero, Chawama, dove ha aperto un centro di accoglienza per queste ragazze e collabora con la comunità per combattere la stigmatizzazione sociale e i fattori che generano il fenomeno delle ragazze di strada.

Si tratta dell’unico centro che lavora esclusivamente con ragazze, con una metodologia partecipativa che assegna ruoli attivi ad ognuna di loro.

Nell’ultimo anno stanno arrivando al centro anche ragazze di altri quartieri della città. Esiste quindi una forte necessità di ampliare il centro, ma al momento mancano le risorse finanziare e le capacità organizzative.

Per affrontare queste sfide VoH ha chiesto l’appoggio di una volontaria qualificata, che sostenga il centro nella ricerca della sostenibilità finanziaria e nello sviluppo e gestione di programmi di sostegno.